Medit-AZIONE

In questi mesi l’obbligo di rimanere a casa é stato per  molti motivo di stress e gli adolescenti hanno sofferto, più di chiunque altro, per le restrizioni causate dalla diffusione del Covid.

Il corso di medit-AZIONE ha cercato di condurre l’alunno verso una piena consapevolezza “del l’io interiore” fornendogli gli strumenti necessari all’ascolto del proprio corpo e delle proprie emozioni attraverso l’acquietamento della mente e il respiro controllato.


Grazie alle tecniche di respirazione provenienti da antiche civiltà orientali si entrerà in stretto contatto con la parte più intima di se stessi con visualizzazioni guidate e musiche calmanti per la mente e per il corpo.


Il corso fornirà agli alunni strumenti utili per controllare sbalzi emotivi in pochi semplici passi.


Il nome medit-AZIONE nasce dal desiderio di voler insegnare e trasmettere ai ragazzi la bellezza di fermarsi e meditare e quindi state nell’Azione anche stando fermi, seduti su una sedia o sdraiati sul letto grazie a immagini di serenità e pace che allontanano i pensieri tossici del quotidiano.

La Meditazione: 12 Passi per iniziare facilmente e i benefici

Il corso ha visto la partecipazione di un piccolo numero di studenti che in ogni giornata si é sempre più appassionato al mondo delle energie e dei sistemi energetici che muovono le energie sottile dentro, fuori e intorno a noi. Con un viaggio esperenziale che è partito dall’esplorazione dei 5 chakra, il chakra della gola, i ragazzi sono scesi fino al chakra della terra chiamato anche Chakra della radice. Le meditazioni guidate dall’insegnante sono state  canalizzate e realizzate sul momento attraverso immagini e suoni. Grazie all’evocazione delle immagini molti degli alunni hanno potuto vivere dei veri e propri viaggi di esplorazione dentro di loro incontrando parti di sé che non conoscevano o che risultavano ancora del tutto inesplorate. Alla fine di ogni incontro i ragazzi hanno sempre dichiarato un profondo stato di benessere e rilassamento. É anche capitato che qualcuno si sia talmente lasciato andare durante la meditazione da essere entrato in uno stato di profondo rilassamento in cui è stato necessario l’intervento di un genitore per svegliarlo. I ragazzi hanno trovato il percorso molto utile per gestire le loro emozioni e per venire a conoscenza di particolari che prima sfuggivano alla loro attenzione. Volendoli ringraziare infinitamente per questa esperienza e opportunità che mi hanno dato e per essersi fidati e affidati mi sento di chiedergli di non perdere mai la speranza e di credere sempre in se stessi.


Prof Iovannisci Lorenzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...